Il NOSTRO viaggio in Giappone

DSC_1580

Il NOSTRO viaggio in Giappone

Il NOSTRO viaggio in Giappone

Ciao amici!!!

Oggi vorrei proprio raccontarvi il NOSTRO, viaggio in Giappone.

Chi ci conosce sa della nostra passione che abbiamo anche trasformato in lavoro…

Era ormai da tanto che volevamo realizzare questo sogno, e quest’anno ci siamo decisi a partire…non che prima non volessimo eh, ma non eravamo riusciti.

Siamo partiti il 28 agosto da Venezia, direzione Abu Dhabi, tappa obbligata prima di poter arrivare a Tokyo.

Eravamo evidentemente molto emozionati e tesi, i viaggi lunghi in aereo per noi sono comunque un pò stressanti.

Ma nulla ci avrebbe fermato, il Giappone era l’unica meta che in quel momento ci interessasse veramente!!

Arrivati ad Abu Dhabi abbiamo fatto un piccolo scalo di un paio d’ore per poi ripartire subito, 10 ore di volo ci separavano dalla nostra tanto attesa destinazione.

Volo tutto sommato confortevole grazie alla compagnia aerea Etihad, la consiglio vivamente.

Finalmente arriviamo a Narita, Tokyo, non sapevamo veramente cosa aspettarci, d’altronde le foto o i racconti di chi è già stato non saranno mai come vedere con i propri occhi.

Già l’aeroporto ci sembrava magnifico!!!

Abbiamo preso il primo treno giapponese per arrivare a Tokyo e dirigerci verso l’hotel.

Dal treno abbiamo avuto il primo assaggio di paesaggi giapponesi, case, automobili, strade…un sogno che si stava concretizzando.

Arrivati finalmente all’hotel non abbiamo perso un attimo, doccia e via per la prima visita di Tokyo!

Ragazzi una vera meraviglia…essere li, cenare in un vero ristorante giapponese, approcciare e parlare con i giapponesi, poter respirare la loro vita…insomma già dalle prime ore ero completamente innamorata.

Abbiamo trascorso 6 giorni nella stupenda e multietnica Tokyo, 6 giorni dove passato e presenti si incontrano e incastrano perfettamente.

Palazzi con mille luci, grattacieli, templi meravigliosi, giardini lontano dal tempo dove non ti sembra nemmeno di essere in una città.

Questa è Tokyo!

Con i suoi Neko Cafè , i negozi di manga ad  Akihabara, il quartiere degli otaku, ristoranti al quinto o sesto piano di palazzi.

Persone fantastiche, che anche se non sanno parlare la tua lingua, fanno di tutto per aiutarti.

Anche così lontano da casa non ti senti solo…splendido.

Abbiamo visitato tantissimi templi come il bellissimo Sensoji ad Asakusa.

Ragazzi sono meravigliosi non riesco veramente a descriverli, ognuno di essi  con giardini mozza fiato ed un energia pazzesca.

Abbiamo vissuto la città caotica ma silenziosa, abbiamo visto la città dall’alto.

Ne abbiamo assaporato l’essenza, l’anima ogni secondo che siamo stati li.

Siamo andati a vedere il meraviglioso monte che la sovrasta, il Fuji e la piccola cittadina da dove si ammira uno dei simboli del Giappone, Kawaguchi-ko.

Per non scordare il Gundam RX0, ancora in costruzione ma fighissimo!!!

E tutti gli scolari in divisa!!!!!

Tutto emozionante  e a tratti non semplice…ma comunque era il NOSTRO viaggio e quindi andava bene!

Ma era tempo di passare ai successivi 6 giorni di scoperta del Giappone…Kyoto

Lasciare Tokyo per me non è stato semplice, l’ho amata molto, ho apprezzato davvero tutto di lei.

Ho ancora molto da vedere per conoscerla bene e quindi cara Tokyo non è un addio ma un arrivederci!

Si riparte verso una nuova avventura!

Inizia il secondo viaggio sul treno giapponese, questa volta quello ad alta velocità…lo Shinkansen.

Ragazzi io un treno così pulito e puntuale non l’ho avevo mai visto!!

Arrivati a Kyoto! Si riparte con le avventure e le emozioni che questo viaggio ci stava regalando.

La stazione di Kyoto è carinissima, con centro commerciale annesso.

La prima cosa che balza all’occhio è la Kyoto Tower proprio li a sovrastare tutto.

Appena fuori si trovano le fermate dei bus, con tutti i fuurin appesi, una magia sentirli suonare…

Anche qui non abbiamo perso tempo e, e dopo una doccia siamo usciti alla scoperta della città .

Abbiamo percorso alcuni km prima di arrivare nel suo fulcro.

Negozietti tipici , stradine piccole che rievocano la storia, case in legno, ed in fine il fiume Kamo che la attraversa.

Una magia al tramonto che non so descrivere.

Si riempe di artisti di strada, i ristoranti con terrazza sul fiume si illuminano, e tutto diventa magico.

Impressione iniziale?? Beh fatemi vivere li!!

Kyoto è nota come la città dei mille templi,  ragazzi è vero, ce ne sono un’ infinità e nei nostri pochi giorni non siamo riusciti a vederli tutti.

Uno secondo me dei più belli è il Kinkaku-Ji temple, chiamato anche il tempio d’oro con  un meraviglioso giardino che lo circonda.

Un altro posto da vedere assolutamente è Fushimi Inari, dove si trovano i tori rossi che fanno il giro della montagna…spettacolare.

Non potevamo di certo essere li e non visitare la   foresta di bamboo e il  bellissimo  quartiere che la circonda, Arashiyama.

Per poi non parlare di Gion il quartiere delle geishe e delle maiko…vederle passare nei loro abiti tradizionali, truccate come la tradizione vuole…è stupendo!

Mi sono molto emozionata a stare in un luogo così ricco della loro tradizione.

L’elenco sarebbe ancora molto lungo con tutte le meraviglie che questa città offre.

Lo so le parole che più state leggendo sono: meraviglioso, stupendo, bellissimo ecc…

Ma credetemi non ho altre parole per descrivere questi posti e questo paese.

Ci sarebbe stato tanto di più da vedere, ma il tempo a nostra disposizione stava per scadere, purtroppo.

Ultima, ma non per bellezza o importanza, città che abbiamo visitato è stata Nara.

Uh ragazzi è un vero gioiellino, bei negozietti e ristorantini, verde tanto verde e…loro i tenerissimi cerbiatti!!!

Io ho desiderato tanto andarci, sono una gran amante della natura e degli animali, quindi per me essere circondata da loro, poterli accarezzare è stato il massimo…

All’interno della zona dove vivono i cerbiattini teneri teneri,si trova un tempio, che naturalmente non potevamo fare altro che visitare.

Ormai veri e propri protagonisti del nostro viaggio.

Ma il viaggio era ormai al termine, e con tanta amarezza la sera stessa al ritorno da Nara abbiamo preparato le valige.

Siamo usciti per la nostra ultima cena in Giappone e con tante emozioni contrastanti siamo andati a letto, con ancora gli occhi pieni di ricordi.

Siamo tornati il 10 settembre con un bagaglio di vita per noi non da poco, con tanta gioia e tristezza…ma con tanta carica.

Il NOSTRO viaggio in Giappone è stato fantastico, è stato magico e affascinante…è solo il primo di una lunga serie spero perchè se lo amavamo prima, ora lo adoriamo.

Grazie GIAPPONE non ci hai mai deluso un giorno della nostra permanenza li….a presto!

 

/ Blog / Tags:

Share the Post

About the Author

Comments

No comment yet.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *